Seleziona una pagina

In quattro strutture, tra asili e materne, i genitori non hanno compilato i moduli di soddisfazione dell’utenza.

Quei moduli avevano un peso sostanziale nella valutazione delle educatrici e quindi sulla loro “produttività”, che è una quota integrativa dello stipendio.

In Commissione ho chiesto conto di quanto accaduto dato che in 2 strutture i moduli non erano stati compilati per protesta dei genitori.

Mi sono sentita rispondere che in qualche modo le educatrici “se l’erano cercata”.

Infatti, secondo la Dirigente sembra che le educatrici abbiano spinto i genitori a protestare. Sembra.

Questo “sembra” indica che prove non ce ne sono, ma che per un atteggiamento di doverosa precauzione è meglio punire.

Non è tutto.

Nelle altre 2 strutture i moduli non sono arrivati ai genitori per inadempienza degli uffici. 

In un caso, non sono stati consegnati alla scuola, nell’altro, erano addirittura moduli sbagliati.

Nemmeno in questo caso c’è stato un passo indietro da parte della Dirigente Grandese e dell’Assessore Romor.

Non una spiegazione, non una richiesta di scuse. Figuriamoci riparare al danno subito dalle educatrici.

 

Queste le interpellanze presentate e trattate Commissione:

http://consigliocomunale.comune.venezia.it/?pag=srchatti_2_1047&m=1_componenti

http://consigliocomunale.comune.venezia.it/?pag=srchatti_2_900&m=1_componenti